Istria

L’Istria è la maggiore penisola della Croazia, situata sulla costa occidentale dell'Adriatico. Lungo tutta la parte ad ovest, da Savudrija a nord fino a capo Kamenjak a sud, si susseguono villaggi di pescatori, isolotti, insenature nascoste, spiagge, campi e belvedere. Dalla cima del monte più alto dell’Istria, l’Učka, avrete sotto i vostri occhi, a 360°, un panorama mozzafiato: la penisola istriana, le isole dell’Adriatico settentrionale, le montagne del Gorski kotar, Venezia, le Alpi italiane ecc.

L’Istria vanta una lunga tradizione culturale, visibile nei numerosi siti archeologici ben conservati, nei monumenti storici appartenenti a diverse etnie e momenti storici, alcuni dei quali protetti dall'UNESCO. L'anfiteatro romano di Pola, la basilica Eufrasiana di Parenzo, la vecchia città di Rovigno, l'arcipelago delle Brioni… solo alcuni esempi di cui l’Istria è orgogliosa. 

All’interno, colline, sorgenti, vigneti, campi, uliveti, fortezze medievali, castelli e luoghi con una distintiva architettura, in sintonia con le bellezze della natura circostante. Seguite un sentiero o una pista ciclabile, sbirciate dietro la porta di una taverna e scoprite l'Istria!

Lo sapevate?

  • L’Istria è attraversata dal 45° parallelo nord e perciò si trova esattamente a metà strada tra l’equatore e il polo nord
  • La costa istriana include numerose insenature, isolotti e penisole, per un totale di 537 km
  • L’Istria ha più di 2400 ore di sole l’anno
  • In Istria, su circa 2600 km percorribili, sono tracciate approssimativamente 60 piste ciclabili
  • Il monte più alto dell'Istria è l'Učka (1396 m)
  • Il fiume più lungo è il Mirna (32 km)
  • La città più piccola al mondo è l'istriana Hum
  • L'animale più grande è il bue istriano – il boškarin (1,80 m e 1200 kg)
  • Il tartufo più grosso fu scoperto nella foresta di Motovun e, con il suo 1,31 kg, è entrato nel Guinness dei primati
  • L’osservatorio astronomico più famoso della Croazia sorge a Višnjan (vicino a Parenzo)
  • Le rovine più estese sono quelle della città di Dvigrad, su una superficie di 1600 metri quadri
  • Il più grande monastero in Istria è nel villaggio di Sveti Petar u Šumi
  • Il campanile più alto in Istria è quello di Vodnjan, vicino alla chiesa di S. Biagio, e misura 60 m
  • La costruzione più a occidente dell’Istria (e della Croazia) è il faro di Savudrija, alto 36 m
  • L'arcipelago di Brijuni è stato dichiarato parco nazionale
  • Numerosi palazzi e chiese di Venezia e lo stesso anfiteatro romano di Pola (il più grande tra gli edifici antichi dell'Istria) furono costruiti con pietra bianca istriana